logo
in quale pagina sei
            in quale pagina sei ==> itinerari ==> da Barni all'alpe Spessola e al Monte Ponciv       
Tra i due rami del lago
 
i borghi
 
itinerari
 
geolocalizzazione
 
SITI DI TREKKING
pagina ufficiale del Club Alpino Italiano
trekking e outdoor
scopri le migliori escursioni guidate nella tua zona
libreria per corrispondenza
vivere la montagna in sicurezza e conoscerla in compagnia
trekking italia
sentieri e itinerari escursionistici
trekking in Lombardia
camminare in compagnia, viaggiare a piedi
sentieri di montagna
il paese dei cammini
viaggi a piedi
rifugi della Lombardia
vie normali
centinaia di itinerari a tua disposizione
lo stallone dell'Alpe di Terrabiotta e in secondo piano il Monte San Primo
da Barni all'alpe Spessola e al Monte Ponciv (1453 mt)

mappa CMTL: [].
mappa Google: [].
traccia gps.
partenza: dalla strada provionciale 41 della vallassina all'altezza di Fonti di Barni (nel comune omonimo).
parcheggio: esistono poche possibilitÓ di parcheggio ai lati della strada [.
statistica: [].

itinerario: L'itinerario (fino a Spessola Ŕ sempre in salita pi¨ o meno ripida ma all'ombra del bosco, per cui fattibile anche nei mesi pi¨ caldi); inizia dove c'Ŕ una piazzola, in terra battuta, sulla dx (per chi scende dal Ghisallo), vicino al ponte sul Lambro e alle fonti di Barni []; nella piccola piazzola in cartello descrive la presenza di una sorgente visitata da San Carlo Borromeo nel 1570 []. Si inizia a salire nel bosco [ ] inizialmente si incontra una fonte che dalla montagna fa scendere un rigagnolo d'acqua che percorre il sentiero per un breve tratto []. Il percorso Ŕ sempre ben segnalato con bolli rossi sugli alberi [], e inoltre Ŕ sempre ben visibile il calpestio sul terreno. Si prosegue nel bosco con lunghi traversi, che fanno camminare verso sud oppure verso nord [ ], ogni cambio di direzione avviene con un tornante [], dopo il terzo tornante si procede verso sud e si incontra un piccolo casello abbandonato ormai in in rovina [ ]. Si supera un quarto tornante e si torna a procedere verso nord in salita [ ]; il percorso spiana e si supera una formazione rocciosa che incombe sul sentiero [] e si riprende a salire verso un albero che sbarra il tracciato [] Ŕ possibile siperarlo passandoci sotto oppure aggirarlo a monte, in quest'ultimo caso si deve porre attenzione a non scivolare sulle rampe di salita e di discesa []. Un ulteriore tornante [] riporta a camminare verso sud quasi in piano [] e si incontra un ulteriore tornante che ci fa piegare a nord [ ]. Si arriva cosý a un successivo tornante su cui confluisce da dx un sentiero che parte anch'esso dalla proviciale 41, ma pi¨ in alto, vicino allo svincolo della stessa provinciale con la bretella che scende al paese di Barni passando accanto al castello [ ]. Ad un seccessivo tornanate si ignora il sentiero che si stacca a sx e si segue il sentiero che punta verso nord []; il questo tratto il sentiero Ŕ meno marcato sul terreno, comunque i bolli rossi sugli alberi aiutano e non ci si pu˛ perdere []. A un successivo tornante a dx ignorare la traccia che prosegue diritto verso un rudere [ ], e seguire la direzione verso nord, che in breve porta ad Doss del F˛˛ (1080 mt.) [  ]. Superato il dosso [] si entra in un vallone: Ŕ la parte finale del percorso sotto Spessola []; si procede in leggera salita con una bella luce solare che si infiltra nel bosco fra le piante [] e in breve si arriva al Bivacco Scengher [  ]. Pochi passi e si raggiunge l'Alpe Spessola (1265 mt.), valico posto sul sentiero numero 1 della dorsale del Triangolo Lariano [  ].
All'alpe Spessola si prende a dx una larga traccia in leggera salita [ ], ad una biforcazione si segue la traccia di sx verso una evidentissima rampa [ ] al cui termine la pendenza diminuisce e si segue una staccionata presente sulla destra [] fino ad arrivare a un cancelletto che permette di superare il recinto []. Si procede ora in piano verso un faggio [ ], e raggiuntolo si deve seguire il sentiero sulla dx in forte salita [ ], che alla fine costeggia una bolgia d'acqua utilizzata per l'abbeveramento degli animali, ma che attualmente (luglio) Ŕ praticamente senza acqua [ ]. Superata la bolgia una breve salita [] e si arriva sulla cima del Monte Ponciv []. Una sosta per ammirare i panorama [   ] e poi il ritorno avviene per lo stasso itinerario dell'andata.
contatti  |  segnala sito  |  mappa del sito  |  cerca nel sito   |     |   webmaster   |  ?
tutti i diritti riservati © acweb-2004.it
info validazione w3c 
 
 
chiudi